Informazioni Generali

Ansaldo STS è una Società per Azioni con sede a Genova, Via Paolo Mantovani 3-5 e sede secondaria a Napoli Via Argine 425; è quotata presso Borsa Italiana S.p.A. (Segmento Star) dal 29 marzo 2006 e, a far data dal 23 marzo 2009, è inserita nell’indice FTSE MIB.
Ansaldo STS S.p.A. è controllata da Finmeccanica S.p.A., con sede a Roma, Piazza Monte Grappa 4, che esercita verso la Società attività di Direzione e Coordinamento.
Il Gruppo Ansaldo STS è attivo in tutto il mondo nel campo della progettazione, realizzazione, commercializzazione e vendita di soluzioni, sistemi, prodotti, componenti e servizi nei settori del “Signalling” e del “Transportation Solutions” ferroviario e metropolitano.
Ansaldo STS S.p.A., in qualità di Capogruppo, esercita anche le funzioni di indirizzo e controllo industriale e strategico, coordinando le attività delle società controllate operative (nell’insieme “Gruppo Ansaldo STS” o il “Gruppo”), che agiscono nei settori industriali sopra indicati.
Il Gruppo Ansaldo STS trae origine dalle attività di segnalamento e di sistemistica nei trasporti che fino alla seconda metà degli anni novanta erano esercitate dalla società Ansaldo Trasporti del Gruppo Finmeccanica. La costituzione della Ansaldo Signal N.V. nel 1996 e della Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari S.p.A. nel 2000 (unitamente alla costituzione nello stesso anno di AnsaldoBreda per il settore dei veicoli) portava ad una riorganizzazione dell’intero settore trasporti, per effetto della quale Finmeccanica veniva a detenere il 100% di Ansaldo Signal N.V., di Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari S.p.A. e di AnsaldoBreda S.p.A..
Parallelamente, nel 1996 Finmeccanica S.p.A. aveva acquisito la società S.I.C. Società Italiana Comunicazioni S.r.l., la cui denominazione veniva modificata nel 1997 in EuroSkyway S.r.l.; la società nell’aprile 2005 veniva posta in stato di liquidazione.
In esecuzione della decisione strategica presa da Finmeccanica S.p.A. nella seconda metà del 2005 di quotare in Borsa le attività di segnalamento e di sistemistica dei trasporti dopo averle ricondotte ad un modello di gestione unitaria per esaltarne le sinergie in termini industriali e commerciali, l’assemblea di EuroSkyway S.r.l., tramite il socio unico Finmeccanica S.p.A., deliberava a fine 2005 prima la revoca dello stato di liquidazione e successivamente la trasformazione in società per azioni, la modifica della propria denominazione sociale in Ansaldo STS S.p.A. e la variazione dell’oggetto sociale, che veniva riposizionato sulle attività del segnalamento e dei sistemi di trasporto ferroviari e metropolitani.
A perfezionamento dell’operazione sopra descritta, nel febbraio 2006 Ansaldo STS S.p.A., come già detto, ha acquisito da Finmeccanica S.p.A. l’intero pacchetto azionario della Ansaldo Signal N.V. e della Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari S.p.A.; dal 29 marzo 2006 Ansaldo STS S.p.A. è quotata in borsa.
In particolare Finmeccanica S.p.A. ha ceduto al mercato 60 milioni di azioni della Società, pari al 60% del capitale sociale, al prezzo di Euro 7,80 per azione, conservando la proprietà delle restanti 40 milioni di azioni, pari al 40% del capitale sociale.
Al momento dell’acquisizione delle partecipazioni in Ansaldo Signal N.V. ed in Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari S.p.A. (24 febbraio 2006), tutte le società operanti nel mondo per le attività del Segnalamento facevano capo ad Ansaldo Signal N.V., mentre le attività di Sistemi di Trasporto erano concentrate nella Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari S.p.A.
Successivamente alla quotazione è stato avviato un processo di riorganizzazione societaria del Gruppo allo scopo di razionalizzare l’attuale catena di controllo delle controllate e di ridurre i costi connessi alla struttura societaria del Gruppo. Questa riorganizzazione ha portato negli anni 2007-2009 alla finalizzazione delle seguenti principali operazioni:
Nella Regione “Asia Pacifico” sono state riallocate alcune partecipazioni in società del Gruppo, in considerazione della rilevanza sempre maggiore che quei mercati hanno assunto per il Gruppo e della stretta interazione industriale e commerciale esistente fra tali società. Conseguentemente, a far data dal 1 gennaio 2008, Ansaldo STS Australia PTY Ltd. controlla le società operative indiana e malese ed è stata posta sotto il controllo diretto della Capogruppo Ansaldo STS S.p.A.. Sono state, inoltre, costituite due nuove società, Ansaldo STS Southern Africa (Botswana) e Ansaldo STS – InfraDEV South Africa(1), che, sotto il controllo di Ansaldo STS Australia PTY Ltd., operano sui mercati in forte espansione dell’Africa australe.
In Italia, Ansaldo Segnalamento Ferroviario S.p.A. e Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari S.p.A., le due società operative che operavano nei due differenti settori di attività (rispettivamente Signalling e Transportation Solutions) sono state fuse mediante incorporazione nella Capogruppo quotata Ansaldo STS S.p.A.. La fusione per incorporazione ha avuto efficacia civilistica, contabile e fiscale a partire dal 1 gennaio 2009.
La sub-holding olandese Ansaldo Signal N.V. è stata fusa per incorporazione in Ansaldo STS S.p.A.. con efficacia civilistica, contabile e fiscale a partire dal 1 ottobre 2009. Per effetto di questa operazione tutte le partecipazioni detenute da Ansaldo Signal N.V.  sono state trasferite ad Ansaldo STS S.p.A..
Inoltre, al fine di sostenere lo sviluppo del business del Gruppo in Sud America, è stata costituita in Brasile una nuova società “Ansaldo STS Sistemas de Transporte e Sinalização Limitada” controllata al 99,99% da Ansaldo STS S.p.A. e allo 0,01% da Ansaldo STS USA International Co., e, sempre nell’ottica di ampliare il proprio business, la Società ha costituto, con il partner locale JSC REMLOCOMOTIV, la Joint Venture “Kazakhstan TZ-Ansaldo STS Italy Limited Liability Partnership” in cui ASTS possiede il 49% delle quote mentre il restante 51% appartiene al partner kazako.
Come detto, due sono le attività di business del Gruppo Ansaldo STS nei settori ferroviario e metropolitano: “Signalling” e “Transportation Solutions”.
L’attività di “Signalling” consiste nella progettazione, produzione, gestione e manutenzione di sistemi, sottosistemi e componenti di segnalamento per il trasporto ferroviario e metropolitano; le principali società operative di riferimento sono in Italia la Capogruppo Ansaldo STS S.p.A. (per effetto della avvenuta incorporazione della Ansaldo Segnalamento Ferroviario S.p.A.), in Francia la Ansaldo STS France S.A., in Asia Pacifico la Ansaldo STS Australia PTY Ltd. e in America la Ansaldo STS USA Inc..
L’attività di “Transportation Solutions” consiste nella progettazione e realizzazione di sistemi integrati di trasporto, di cui il segnalamento costituisce una delle parti essenziali. Più in dettaglio, tale attività consiste nello studio, progettazione e pianificazione delle modalità per integrare tra loro le attività di progettazione e realizzazione delle opere tecnologiche che compongono il sistema e cioè l’armamento, il segnalamento, l’alimentazione, le telecomunicazioni e i veicoli (siano essi treni ferroviari o metropolitani), nonché altre eventuali opere tecnologiche che, nell’insieme, rappresentano un sistema di trasporto integrato. Il prodotto finale, ossia un sistema di trasporto integrato, sia esso una tratta ferroviaria o una linea metropolitana, viene quindi consegnato “chiavi in mano” al committente. Il Gruppo, tuttavia, può offrire le competenze di segnalamento e di sistemi di trasporto anche distintamente, in considerazione delle specifiche esigenze della clientela.
Queste attività hanno il proprio nucleo principale di competenze in Italia nella Capogruppo Ansaldo STS S.p.A., a seguito della avvenuta incorporazione della controllata Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari S.p.A., che era la società dedicata esclusivamente a questo settore; tutte le società del Gruppo che operano sui mercati esteri, nate come società dedicate al “Signalling”, sono ora impegnate a sviluppare le proprie competenze e la propria presenza commerciale anche nel settore delle “Transportation Solutions”.


(1) Nel corso del 2010 Ansaldo STS ha acquistato il 49,3% delle azioni di Ansaldo STS Infradev South Africa Pty Ltd. giungendo così a possederne il 100%. A seguito di detto acquisto, nel corso del 2010 la società ha modificato la propria denominazione sociale in Ansaldo STS South Africa Pty Ltd.