Stato patrimoniale

(K€) 30.06.2011 31.12.2010
Attività non correnti 267.965 263.747
Passività non correnti (44.740) (46.183)
  223.225 217.564
Rimanenze 146.049 127.632
Lavori in corso su ordinazione 284.066 216.928
Crediti commerciali 566.840 624.808
Debiti commerciali (354.490) (403.133)
Acconti da committenti (658.306) (657.150)
Capitale circolante (15.841) (90.915)
Fondi per rischi ed oneri (16.378) (22.417)
Altre attività (passività) nette (*) (29.308) (40.921)
Capitale circolante netto (61.527) (154.253)
Capitale investito netto 161.698 63.311
Patrimonio netto di Gruppo 373.394 380.411
Patrimonio netto di Terzi 1.108 1.050
Patrimonio netto  374.502 381.461
Indebitamento (disponibilità) finanziario netto (212.804) (318.150)
Note di raccordo fra le voci dello Stato Patrimoniale riclassificato ed il prospetto di Stato Patrimoniale: (*) Include le voci “Crediti per imposte dirette”, i crediti diversi correnti verso parti correlate (inclusi nella voce “Crediti correnti verso parti correlate”) e le “Altre attività correnti”, al netto delle voci “Debiti per imposte dirette”, dei debiti diversi correnti verso parti correlate (inclusi nella voce “Debiti correnti verso parti correlate”), le “Altre passività correnti”ad eccezione dei crediti finanziari verso parti correlate (inclusi nella voce “Crediti correnti verso parte correlate”).

Al 30 giugno 2011 il Capitale Investito Netto consolidato è pari a 161.698 K€ rispetto a 63.311 K€ al 31 dicembre 2010; la differenza, 98.387 K€, è imputabile principalmente alla variazione del Capitale Circolante Netto che passa da -154.253 K€ al 31 dicembre 2010 a -61.527 K€ al 30 giugno 2011, principalmente per l’aumento delle rimanenze e dei lavori in corso al netto degli acconti ed alla riduzione dei debiti commerciali parzialmente controbilanciati dalla riduzione dei crediti commerciali. La Posizione Finanziaria Netta creditoria(prevalenza dei crediti finanziari e disponibilità liquide sui debiti finanziari) del Gruppo al 30 giugno 2011 è pari a 212.804 K€ rispetto ad una posizione sempre creditoria al 31 dicembre 2010 di 318.150 con un decremento pari a 105.346, dopo il pagamento del dividendo di 33.592 K€, deliberato dall’Assemblea del 5 aprile 2011.
Si precisa che la posizione finanziaria netta include per 70.643 K€ l’anticipo incassato dal cliente russo Zarubezhstroytechnology per il progetto, firmato ad agosto 2010 e sospeso con decorrenza 21 febbraio 2011, relativo alla realizzazione degli impianti di segnalamento, automazione,  telecomunicazione, alimentazione, security e bigliettazione sulla tratta da Sirth a Benghazi in Libia. Inoltre, nei crediti finanziari è registrato il controvalore dei dinari libici, ricevuti a titolo di anticipo sulla prima delle due commesse acquisite in Libia e depositati presso una banca locale, pari a 28.442 K€.